Taglio piante in Viale Fatti, il Comune di Sansepolcro fa chiarezza

Precisazioni dell’Amministrazione comunale biturgense in merito al taglio di tre tigli lungo Viale Luigi Fatti

In merito all’intervento che nella giornata di mercoledì 16 maggio ha portato al taglio di tre tigli lungo Viale Luigi Fatti, il Comune di Sansepolcro comunica alla cittadinanza che tale provvedimento si è reso necessario alla luce di due distinte diffide per danneggiamenti da parte di privati cittadini.

I danneggiamenti rilevati sono stati causati dallo sviluppo delle radici delle piante e riguardano due diverse abitazioni, in una delle quali le radici dei tigli hanno lesionato, oltre alla recinzione esterna in muratura, anche l’edificio stesso.

Si precisa che quest’ultima struttura era antecedente alla messa a dimora dei tigli, poiché facente parte del complesso storico di Villa Lucia, come appurato dagli uffici attraverso documentazione fotografica dell’epoca. Il Comune si è trovato obbligato ad intervenire, pena il pagamento di importanti risarcimenti ai privati che hanno dimostrato i danneggiamenti. Il provvedimento, dunque, non è certamente frutto di una scelta voluta.

Viale Fatti è senza dubbio una delle strade storiche della nostra città. Una strada alla quale fino ad oggi era stato dedicato qualche rattoppo di asfalto e lungo la quale si procederà con opportune ripiantumazioni poiché, lo ricordiamo, nel tempo ha perso moltissimi alberi anche a causa delle intemperie e dell’incuria. Incuria a cui in parte abbiamo messo mano, ripristinando in questi giorni tutto il manto stradale che da decenni non veniva sistemato, con un investimento di oltre 70.000 euro.

In queste ore, tuttavia, l’Amministrazione comunale ha constatato con amarezza come questa vicenda sia stata oggetto di disinformazione e strumentalizzazioni.

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it