Sport, il Comune di Sansepolcro promuove i principi della Carta Etica nelle scuole

Venerdì 11 maggio la presentazione agli studenti della scuola media Buonarroti in collaborazione con l’associazione Progetto Valtiberina

Il Comune di Sansepolcro ha aderito all’Albo regionale della Carta Etica dello Sport. Adottata dalla Regione Toscana il 29 agosto 2011, la “Carta etica dello Sport” è una carta costituita da 15 articoli che affermano il diritto di tutti a fare sport, ribadendo l’importanza dello sport nel processo educativo e sottolineando l’importanza di lealtà e fair play quali aspetti fondamentali nella pratica sportiva, sia agonistica che amatoriale.

Il Comune ha deciso di fare propri i concetti racchiusi nella Carta Etica e per questo ha richiesto e ottenuto l’iscrizione all’Albo delle pubbliche amministrazioni che aderiscono al progetto regionale. L’impegno dell’amministrazione biturgense sarà ora quello di divulgare i principi contenuti nella “Carta etica dello Sport” affinché possano essere riconosciuti come valori fondanti della buona pratica sportiva da tutti i soggetti che gravitano attorno al mondo dello sport, e in particolar modo i giovani.

Venerdì 11 maggio il Presidente del Consiglio comunale Lorenzo Moretti, titolare della delega allo Sport, presenterà il testo ai giovanissimi studenti delle classi prime della scuola media Buonarroti. Assieme a lui, saranno presenti i rappresentanti dell’associazione Progetto Valtiberina, già promotrice di varie iniziative di sensibilizzazione alla tematica dell’etica sportiva nel territorio.

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it