Violenza di genere e bullismo, se ne parla a Sansepolcro

Doppio incontro con l’Associazione Telefono Rosa nelle giornate di giovedì 11 e venerdì 12 maggio

Giovedì 11 e venerdì 12 maggio a Sansepolcro si terrà un'importante due giorni dedicata alle tematiche della violenza di genere e bullismo. La Città di Piero ospiterà infatti la direzione nazionale dell’Associazione Onlus Telefono Rosa per una serie di eventi pubblici a ingresso libero che affronteranno e analizzeranno nel dettaglio due problematiche che, soprattutto negli ultimi tempi, hanno inevitabilmente preso piede anche nel nostro territorio.

La rassegna di eventi è organizzata da Rotary Club Sansepolcro in collaborazione con Fidapa e Inner Wheel e con il patrocinio del Comune di Sansepolcro - Assessorato alle Pari Opportunità.

Il primo incontro con la cittadinanza avrà luogo giovedì 11 maggio alle ore 17:30 presso la Biblioteca Sansepolcro. Alla conferenza, moderata dal giornalista Massimo Zangarelli, saranno presenti la Presidente di Telefono Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, l’avvocato penalista cassazionista Antonella Faieta e la psicologa e psicoterapeuta Simona Bernardini. Al termine del dibattito, le iniziative proseguiranno con una rappresentazione teatrale dedicata al tema a cura del Liceo Artistico G.Giovagnoli , in collaborazione con l’Associazione Laboratori Permanenti e il Teatro di Anghiari, col sostegno della Provincia di Arezzo e con la partecipazione dei ragazzi delle scuole superiori.

E proprio i giovanissimi biturgensi saranno protagonisti del secondo incontro in programma il giorno seguente, dalle ore 11:00 presso il Cinema Nuova Aurora. Qui gli ospiti si confronteranno con gli studenti delle scuole superiori cittadine al fine di promuovere la sensibilizzazione sul tema del bullismo nelle fasce di età più delicate.

“Tale iniziativa - spiega il Presidente di Rotary, Marco Rondoni - nasce dalla necessità di effettuare una riflessione su problematiche che hanno tragicamente coinvolto negli ultimi anni le nostre comunità, le quali, evidentemente, non possono definirsi immuni. Ci auguriamo che gli argomenti affrontati possano suscitare attenzione e dibattiti costruttivi soprattutto tra i più giovani.”

“Queste tematiche rappresentano un aspetto di priorità assoluta nel lavoro svolto dalla Commissione alle Pari Opportunità - commenta l’Assessore biturgense Catia Del Furia - come Amministrazione abbiamo quindi voluto dare il nostro contributo a questo bel progetto, nella speranza che possa rappresentare un primo passo verso un percorso concreto di riflessione. Desidero infine ringraziare Rotary, Inner Wheel e Fidapa per la sensibilità dimostrata.”

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it