Tra gusto e cultura: presentata a Sansepolcro la prima edizione di “Sapori diVini”

Degustazioni, concorsi, seminari: grande attesa per la manifestazione in programma il 13 e 14 maggio

Giovedì 4 maggio, presso la Sala della Giunta di Palazzo delle Laudi, si è tenuta la presentazione della prima edizione di “SAPORI diVINI”, la rassegna enogastronomica che nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 maggio animerà il centro storico di Sansepolcro con una serie di iniziative legate alla valorizzazione dei prodotti tipici del territorio valtiberino.

All’incontro hanno preso parte l’Assessore alla Cultura Gabriele Marconcini assieme ai rappresentanti dell’Associazione Italiana Sommelier e delle associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti, Coldiretti, CIA e Commercianti del Centro Storico che hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione.

“Più che di un'iniziativa incentrata esclusivamente sul vino, possiamo parlare di un evento dedicato alla degustazione a 360 gradi - ha subito precisato l’Assessore Marconcini - Al centro di questo progetto vi è infatti l’interazione tra i prodotti vinicoli della nostra provincia e le eccellenze gastronomiche di cui la nostra Valle abbonda. Il vino viene dunque visto come un prezioso alleato nella valorizzazione delle nostre tradizioni e della nostra cultura.”

DEGUSTAZIONI IN PIAZZA - “SAPORI diVINI” si svolgerà nel pomeriggio di sabato 13 (dalle 16:00 alle 20:00) e per l’intera giornata di domenica 14 maggio (dalle 11:00 alle 20:00). L’evento, sullo stile delle Fiere di Mezzaquaresima, vedrà la collocazione in piazza Torre di Berta di alcuni arredi provvisori e degli stand per la degustazione gestiti da Strada del Vino Terre di Arezzo, Strada dei Sapori Valtiberina e Campagna Amica. Qui i partecipanti potranno ottenere i ticket con degustazioni, bicchiere, porta bicchiere e riduzione per l'ingresso alla mostra di Piero della Francesca e Caravaggio al Museo Civico.

ESERCIZI DEL CENTRO - La manifestazione vedrà il coinvolgimento diretto degli esercizi del centro storico: pranzo, cena e aperitivo con i sapori del territorio. “Per questa prima edizione abbiamo scelto esclusivamente vini della provincia di Arezzo - ha spiegato Marconcini - da abbinare a menù con prodotti e alimenti valtiberini presentati proprio dagli stessi produttori. Gli esercizi aderenti saranno indicati tramite apposita pianta cittadina e tramite lavagnette collocate all’entrata”. Il centro cittadino sarà inoltre ravvivato dalle esibizioni di alcuni gruppi musicali lungo le strade principali del paese.

CONVEGNI E SEMINARI IN BIBLIOTECA - Il legame tra enogastronomia e cultura andrà infine a rafforzarsi con la serie di conferenze e seminari previsti nella splendida cornice della Biblioteca Comunale di Sansepolcro. I convegni, anch’essi accompagnati da degustazioni, tratteranno tematiche quali il recupero germoplasma, storia e futuro della viticoltura in Valtiberina, il Sigaro Toscano e il Vin Santo. Proprio riguardo a quest’ultimo prodotto, c’è grande attesa per il concorso che vedrà una giuria di esperti eleggere il miglior Vin Santo di produzione casalinga (chiunque può partecipare contattando lo 0575-732436).

“SAPORI diVINI” è un evento organizzato dal Comune di Sansepolcro in collaborazione con: Associazione Italiana Sommelier, Strada del Vino Terre d'Arezzo, Strada dei Sapori della Valtiberina, Campagna Amica Valtiberina, Confesercenti, Confcommercio, Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori della Valtiberina, Centro Commerciale Naturale. Partner: Vimer, Banca di Anghiari e Stia, Stortignaccolo Compagnia Toscana Sigari.

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it