Nuove Acque, il 30 aprile scadono i bandi per agevolazioni tariffarie a “utenze deboli” e “famiglie numerose”

Il Comune di Sansepolcro invita i cittadini aventi titolo a presentare la domanda attraverso i canali predisposti

Il Comune di Sansepolcro ricorda ai cittadini che domenica 30 aprile 2017 scadranno i bandi attivati da Nuove Acque per le agevolazioni tariffarie a favore di “utenze deboli” e “famiglie numerose”. I due bandi, attivati lo scorso 23 gennaio dal gestore del servizio idrico provinciale, consentiranno ai cittadini l’accesso ai contributi, previa verifica dei requisiti da parte della società.

Il bando per le “famiglie numerose” è una novità introdotta quest’anno da Nuove Acque per i nuclei familiari composti da almeno quattro figli a carico. L’agevolazione sarà interamente finanziata con risorse proprie della società attraverso un fondo di 50.000 euro. Per poter usufruire del contributo, sarà sufficiente presentare la domanda compilata e sottoscritta utilizzando il modello predisposto che disponibile sul sito www.nuoveacque.it. Alla domanda dovrà essere allegata la certificazione ISEE in corso di validità, che dimostri un valore del reddito familiare inferiore a 16.000 euro. Il contributo sarà erogato in parti uguali, in proporzione al numero degli aventi diritto, fino al raggiungimento dell’importo predisposto dalla società.

Per il 2017 sono state confermate anche le agevolazioni tariffarie per le “utenze deboli”, che saranno erogate con una nuova rispetto al passato. Anche per gli utenti “domestici residenti”, indipendentemente dal numero dei componenti il nucleo familiare, è possibile accedere alle consuete riduzioni tariffarie previste per coloro che hanno una soglia ISEE inferiore a 8.030 euro. Il finanziamento sarà prelevato dal FONI (Fondo Nuovi Investimenti) e ripartito in maniera proporzionale fra gli aventi diritto, secondo i criteri e i parametri previsti dal regolamento regionale che tengono conto del corrispettivo dell’anno precedente. L’importo a disposizione del bando sarà pari al 90% della quota FONI destinata all’agevolazione; il restante 10% sarà assegnato entro il 31 ottobre 2017 su indicazione dei Comuni.

Si invitano pertanto i cittadini aventi titolo a presentare la domanda attraverso i seguenti canali: nelle 5 Agenzie Commerciali, anche attraverso i rispettivi fax; tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo info@pec.nuoveacque.it; tramite lettera raccomandata A.R. indirizzata a: Nuove Acque Spa – Via Montefalco, 55 – 52100 Arezzo.

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it